Usa 2020: sito campagna Trump hackerato. Staff, nessun furto

Pirati informatici chiedono agli utenti di inviare criptovalute

Solutions Manager
  • Pirati informatici chiedono agli utenti di inviare criptovalute
  • Il sito della campagna di Donald Trump e' stato attaccato da hacker sconosciuti che hanno rivendicato di aver compromesso "vari dispositivi" e rubato "informazioni strettamente classificate". In un messaggio postato sul website, i pirati informatici chiedono agli utenti di inviare criptovalute ad uno dei due indirizzi virtuali per incoraggiare la diffusione dei dati o per impedirlo. Lo staff del presidente ha riferito che gli hacker non hanno avuto accesso ad alcuna informazione di valore: "Non c'e' stata alcuna esposizione a dati sensibili perche' nessuno di essi e' immagazzinato nel sito", ha twittato il direttore della comunicazione della campagna Tim Murtaugh. Sull'episodio e' stata avviata una indagine.