Ferrari: utile netto +24%, posticipati un anno target 2022

Elkann, forte partenza è promettente per l'anno

Solutions Manager
  • Elkann, forte partenza è promettente per l'anno
  • (ANSA) - TORINO, 04 MAG - La Ferrari ha chiuso il primo trimestre 2021 con un utile netto di 206 milioni di euro, in crescita del 24% rispetto allo stesso periodo del 2020. I ricavi sono aumentati dell'8% a 1,011 miliardi, sono state consegnate in totale 2.771 auto, in lieve aumento (+1%) rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Il portafoglio ordini alla fine del trimestre è "a livelli record".
        "Questa forte partenza d'anno è promettente per il resto del 2021, testimonia la resilienza del nostro modello di business e lo straordinario lavoro delle donne e degli uomini della Ferrari. Guardando al futuro, ci aspettiamo che l'approccio prudenziale adottato nel 2020, e che continua nel 2021, nel modificare i nostri investimenti in risposta all'emergenza da Covid-19 posticiperà di un anno il raggiungimento della nostra guidance 2022" commenta John Elkann, presidente e amministratore delegato della casa di Maranello.
        La Ferrari ha fiducia nella possibilità di raggiungere il limite superiore dei target 2021, con ricavi pari a circa 4,3 miliardi, "a condizione che l'operatività non sia impattata da ulteriori restrizioni dovute alla pandemia da Covid-19". (ANSA).