Viaggio straordinario nei musei delle Marche

Più di 60 clip on line per nuovo modo di (ri)scoprire patrimonio

Solutions Manager
  • Più di 60 clip on line per nuovo modo di (ri)scoprire patrimonio
  • (ANSA) - ROMA, 07 MAG - Dal Museo Statale Tattile Omero di Ancona, che racconta ai bambini la Mater Amabilis di Valerio Trubbiani, alla Pinacoteca di Ascoli Piceno in cui si parla della donna nella storia prendendo spunto dai quadri esposti in galleria, fino ai segreti millenari del Museo Archeologico Nazionale ad Ancona o curiosità uniche, come il funzionamento della macchina oraria svelato al Civico di Mondolfo. È il Viaggio straordinario fra i musei delle Marche, progetto della Regione Marche e Fondazione Marche Cultura insieme a Icom Marche, per raccontare bellezze e patrimoni dei musei regionali.
        In tutto, sono oltre 60 clip video per più di 30 musei, ma anche comuni ed enti culturali, condivisi sui canali social della Regione e sul blog www.destinazionemarche.it, che in tempo di Coronavirus e in attesa delle riaperture, diventano una eccezionale playlist di bellezza e patrimonio culturale da (ri)scoprire, propedeutica anche al Grand Tour Musei edizione 2020 (sul web dal 18 al 24 maggio).
        Un modo, spiega l'assessore regionale al Turismo-Cultura, Moreno Pieroni, per proporre "un'opportunità alternativa di 'uso' di musei e collezioni". Con "l'obiettivo anche - dice - di 'approfiyttare' di questo momento per sperimentare una forma di comunicazione e promozione museale nuova, che troverà sempre più spazio in futuro". Studiate per tutti i gusti e interessi, le clip suggeriscono anche molti modi per vivere l'arte. Si va dai tutorial per i più piccini al Museo della Carrozza nei musei civici di Palazzo Buonaccorsi a Macerata a Palazzo Bisaccioni, che sceglie una guida d'eccezione: il busto scolpito di Alessandro Ghislieri, storico primo presidente della Cassa di Risparmio di Jesi. E c'è anche una serie per guardare all'arte con un sorriso realizzata dalla Pinacoteca di Sarnano in collaborazione con Il Circolo di Piazza Alta. (ANSA).