Valli debutta con l'uomo

Sfilata a Palazzo Doria Pamphilj, in platea Ferragni e Jenner

Solutions Manager
  • Sfilata a Palazzo Doria Pamphilj, in platea Ferragni e Jenner
  • (ANSA) - ROMA, 24 OTT - "La mia collezione per H&M e' la summa del mio stile, una sorta di abecedario della mia moda. E' romantica, inclusiva, senza una barriera di generi maschile femminile, come se Kurt Cobain potesse indossare liberamente gli abiti di Courtney Love e viceversa. Senza stagioni e senza tempo, fatta per durare. Libera e preziosa. Ispirata all'arte di Caravaggio, il mio artista-guida. Ho scelto di presentarla a Roma, dove sono nato anche se vivo e lavoro a Parigi da 22 anni, perche' e' un museo a cielo aperto, che riserva ancora fermento culturale sommerso tra le nuove generazioni. Una citta' ricca di sorprese: appena giri l'angolo di un vicolo puoi trovarti davanti a un tempio romano'.
        Parola di Giambattista Valli, lo stilista romano di adozione francese, che ha scelto di presentare la collezione donna e per la prima volta una linea uomo, disegnate per il colosso svedese della moda accessibile H&M, sfilando a Roma, nel seicentesco Palazzo Doria Pamphilj, la cui Galleria ospita una ricca collezione privata avviata da Papa Innocenzo X Pamphilj nel 1644, comprensiva di 650 opere tra cui quelle di Caravaggio appunto (il Riposo dopo la fuga in Egitto e la Maddalena penitente). Nel mezzo di queste meraviglie dell'arte, Valli mette a sedere in prima fila per la sua sfilata le giovani influencer piu' in vista del mondo, come l'Italiana Chiara Ferragni e l'americana Kendall Jenner. E in pedana, visto il discorso dell'inclusivita', fa sfilare anche due modelle-i trasgender. (ANSA).