Roberto Vecchioni, durante lockdown ho scritto un romanzo

A Un Giorno da Pecora, "titolo è Lezioni di volo e atterraggio"

Solutions Manager
  • A Un Giorno da Pecora, "titolo è Lezioni di volo e atterraggio"
  • (ANSA) - ROMA, 11 MAG - "In questi mesi ho scritto un nuovo romanzo, ho già mandato le bozze, l'ho scritto tra febbraio e marzo: si intitolerà 'Lezioni di volo e di atterraggio', sono delle lezioni che davo ai ragazzi al parco, verso la fine degli anni Ottanta". A rivelarlo, ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, è Roberto Vecchioni, che è intervenuto alla trasmissione condotta da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari.
        Tanti i temi toccati durante il suo intervento. A partire dall'ipotesi drive-in per i concerti: "Ai concerti è bello vedere la massa di gente, le persone che applaudono, ballano, cantano con te, sennò che senso ha il live?". Anche sui live virtuali è perplesso: "Tutto quello che è virtuale è un surrogato, non ha il valore di quello reale".
        Da acceso tifoso, sulla ripartenza del calcio è piuttosto freddo: "iIn questo momento non me ne frega nulla del calcio. E sto benissimo così".
        Infine Vecchioni ha raccontato di abitare in prossimità di della casa di Silvia Romano, a Milano: "Abito di fronte a casa sua, a Milano, qui c'è una festa bellissima, la via è piena di fiori e di cartelli. E' davvero una cosa bellissima". (ANSA).