Riapre il Ducale a Genova con Banksy, tutti in coda

Bertolucci, giorno di gioia e orgoglio, ma quanto lavoro

Solutions Manager
  • Bertolucci, giorno di gioia e orgoglio, ma quanto lavoro
  • (ANSA) - GENOVA, 19 MAG - "Sono arrivata presto perché non sapevo bene quali erano le modalità di accesso. E non volevo perdermi questa occasione". Sabrina Falcone ha 40 anni, è genovese, e aspettava di vedere la mostra dedicata a Bansky a Palazzo Ducale già da febbraio. Poi il lockdown ha bloccato tutto. E adesso, il 19 maggio, la mostra riapre in via straordinaria. Sabrina è la prima di una fila di 15 persone che, sotto gli occhi del direttore di palazzo Ducale Serena Bertolucci e dell'assessore alla cultura del Comune di Genova Barbara Grosso, aspettano per accedere a 'Il secondo principio di un artista chiamato Banksy' riaperto in via straordinaria nel sottoporticato di Palazzo Ducale. "C'è stato tanto lavoro dietro tutto questo - ha detto Bertolucci - ma oggi è una giornata di gioia e di orgoglio, siamo riusciti a fare un regalo alla città in sicurezza totale.
        "In meno di un quarto d'ora la mostra di Bansky è stata visitata da 15 persone, tante quante sono le presenze consentite daklle prescrizioni antiCovid. (ANSA).