Valencia ufficializza esonero Bordalas, Gattuso in arrivo

Ma parte dei tifosi contraria, sui social hastag contro Ringhio

Solutions Manager
  • Ma parte dei tifosi contraria, sui social hastag contro Ringhio
  • Ma parte dei tifosi contraria, sui social hastag contro RinghioJosé Bordalás non è più l'allenatore del Valencia. Il club della Liga spagnola ha infatti ufficializzato l'esonero del tecnico, che chiude la sua avventura con una stagione di anticipo: la stampa locale sottolinea che Bordalàs già da parecchio tempo non riceveva comunicazioni dalla proprietà in merito al futuro e che l'incontro che avrebbe dovuto avere con Peter Lim, il maggiore azionista del club, era stato posticipato a tempo indeterminato.
        L'allenatore di Alicante lascia il Valencia solo una sola stagione e un bilancio di 17 vittorie, 16 pareggi e tredici sconfitte in 46 partite di campionato e Coppa del Re.
        Si avvicina così l'arrivo sulla panchina del Valencia di Rino Gattuso: Lim, insieme a Jorge Mendes (procuratore dell'ex campione azzurro), ha preparato la nuova era sulla panchina e Gattuso - scrivono i giornali - sarà presto il nuovo allenatore.
        Gattuso si trovava un paio di giorni fa a Singapore proprio per incontrare Lim e chiudere l'accordo. Secondo i giornali spagnoli, avrebbe anche gia' indicato alcuni obiettivi di mercato, tra i quali Sergio Oliveira, di ritorno al Porto dal prestito alla Roma Una parte dei tifosi - la stessa che chiede a Lim di andarsene con l'hastag #Limgohome che spopola sui social - non è molto favorevole all'arrivo di 'Ringhio': e infatti, sulla scia di quello contro l'azionista di Singapore, è scattata una contestazione che viaggia in rete con l'hastag #noagattuso.
        Riproponendo quanto accaduto al Tottenham, con la protesta dei tifosi che di fatto impedirono l'arrivo di Gattuso (il tecnico italiano veniva accusato di aver pronunciato frasi razziste e di aver detto di essere contro il calcio femminile). Altri sottolineano che l'operazione è tutta di Mendes "che tanto vince sempre".