Stop Ligue 1: appello Lione 'facciamo marcia indietro'

'Non possiamo garantire che i club francesi non falliscano'

Solutions Manager
  • 'Non possiamo garantire che i club francesi non falliscano'
  • L'Olympique Lione, avversario della Juventus in Champions League, ha chiesto che si torni indietro sulla decisione della chiusura della Ligue 1. "Come possiamo garantire che tutti i club francesi saranno in grado di finire l'anno senza fallire? - si chiede il club francese - Come possiamo competere con i nostri avversari all'estero che, per la stragrande maggioranza, hanno scelto con cautela di attendere la ripartenza del loro campionato? Come evitare che il divario si stia ancora allargando tra il calcio francese e tutti gli altri grandi paesi d'Europa? ".
        Il presidente del Lione Jean-Michel Aulas sta da settimane polemizzando contro la decisione dei leader del calcio francese di interrompere la stagione, in nome dei rischi per la salute causati dalla pandemia di Covid-19. La Ligue 1 è l'unico grande campionato maschile ad aver deciso di non riprendere. La Bundesliga tedesca dovrebbe riprendere il 16 maggio, mentre la Premier League inglese e la Liga spagnola prevedono di riprendere in una data ancora non nota. La Serie A italiana è più incerta.