Nicchi, avvio anno positivo per arbitri

Presidente Aia'fare salto culturale su Var, violenza,razzismo'

Solutions Manager
  • Presidente Aia'fare salto culturale su Var, violenza,razzismo'
  • (ANSA) - ROMA, 21 GEN - ''Tre cose di cui dobbiamo smettere di parlare: una è la Var, poi c'e' il problema vergognoso del razzismo e l'altra è la violenza. Su queste tre cose che girano assieme bisogna fare tutti assieme un salto cultura''. E' quanto afferma ai microfoni di radio anch'io lo sport Marcello Nicchi secondo cui ''i delinquenti dai campi di calcio devono scomparire. Bisogna cooperare tutti: noi, club, giocatori e giornalisti''. Il capo degli arbitri sottolinea come l'inizio d'anno per i direttori di gara ''sia stato positivo''. Un bilancio sulla Var? ''Darei una sufficienza - afferma Nicchi - perché qualche sbavatura c'e' stata, ogni volta che si può bisogna utilizzarla. Bisogna evitare le proteste perchè sono inutili e lasciare lavorare gli arbitri. A cosa serve il capitano se vediamo l'arbitro circondato da quattro cinque giocatori a due minuti dall'inizio della partita''.