Napoli, tentato furto in casa di Allan

Ignoti si introducono nella villa, poi fuggono senza bottino

Solutions Manager
  • Ignoti si introducono nella villa, poi fuggono senza bottino
  • (ANSA) - NAPOLI, 9 NOV - Tentato furto la scorsa notte in casa del centrocampista brasiliano Allan, uno dei 'rivoltosi' del Napoli che si è opposto al ritiro ordinato della società.
        Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, intervenuti sul posto, sconosciuti si sono introdotti al secondo piano della villetta dove Allan vive con la famiglia a Pozzuoli (Napoli). In quel momento il giocatore era in casa con la moglie, e ciò avrebbe spinto i ladri ad allontanarsi senza rubare nulla.
        Quando Allan si è accorto dell'intrusione ha chiamato il 112, ed i militari hanno compiuto una serie di rilievi per ricostruire l'accaduto. Allan non è stato convocato da Ancelotti per la partita di stasera contro il Genoa. I carabinieri indagano per l'ipotesi di tentato furto, anche se nel mondo del tifo partenopeo si ricordano gli episodi (furti, rapine, minacce) avvenuti in passato contro alcuni giocatori in concomitanza con momenti di tensione tra la squadra e gli ultrà.