Malago', 'Concetto Lo Bello? Non solo un arbitro'

'Partiva un passo avanti, anche rispetto ai colleghi odierni'

Solutions Manager
  • 'Partiva un passo avanti, anche rispetto ai colleghi odierni'
  • (ANSA) - ROMA, 13 MAG - "E' riduttivo parlare di Concetto Lo Bello solo come arbitro. 328 partite in serie A sono un record che rimarrà suo per l'eternità. Ha arbitrato fino a 50 anni: per farlo non devi essere longevo e in buona salute, ma soprattutto capace". Lo ha detto al Salone d'Onore del Coni il presidente Giovanni Malagò alla presentazione del libro, curato da Rosario Lo Bello, "Concetto Lo Bello - Storie e momenti di vita tratti dall'archivio di famiglia", dedicato alla memoria del padre, il leggendario arbitro siciliano.
        "Di lui mi ha sempre colpito la postura, e l'autorevolezza che lo faceva partire un passo avanti ai colleghi dell'epoca, e pure a quelli di oggi - ha detto ancora Malagò - Lo Bello è stato per diversi mandati presidente della federazione pallamano, e poi membro della giunta esecutiva del Coni. L'eredità che ha lasciato è quanto di meglio per ricordarlo". (ANSA).