Juve-Napoli:de Magistris,decisione Asl autonoma?Lascio a voi

Sindaco: Confusione totale,ma cosa è stato fatto in questi mesi

Solutions Manager
  • Sindaco: Confusione totale,ma cosa è stato fatto in questi mesi
  • (ANSA) - NAPOLI, 05 OTT - "La Asl Napoli 2 ha imposto al Napoli di non partire, con delle prescrizioni forti e paventando anche responsabilità di natura penale. Poi è chiaro che ci sono le dietrologie: se questa è stata una decisione autonoma dell'Asl lo lascio al ragionamento, all'intuizione e alla sagacia di molti". Lo ha detto il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, intervenendo a La7, commentando lo stop imposto dall'autorità sanitaria al Napoli dopo la positività dei calciatori Zielinsky ed Elmas.
        Stop alla partenza che ha reso impossibile giocare il match con la Juventus e per cui ora si profila una possibile sconfitta a tavolino per i partenopei. "C'è una confusione totale - ha detto il sindaco - dalla presenza dei tifosi allo stadio alla gestione delle partite. Io mi chiederei, da italiano e da sindaco, cosa è stato fatto in questi mesi per evitare che l'emergenza possa diventare qualcosa a cui ci si abitua e di cui si approfitta comprimendo altri diritti e consentendo di proseguire senza dare poi delle risposte".
        Per il sindaco il tema del calcio "ha a che fare con l'approssimazione con la quale sono stati affrontati alcuni temi e con le corsie preferenziali che per ragioni economiche alcuni settori, come il calcio, hanno". (ANSA).