Europa League: Pioli, al Milan il leader ora è il gruppo

Ibra sempre in contatto con squadra, Romagnoli torna dopo sosta

Solutions Manager
  • Ibra sempre in contatto con squadra, Romagnoli torna dopo sosta
  • Anche nella lontananza, causa positività al Covid, Zlatan Ibrahimovic fa sentire il suo supporto al Milan impegnato domani in una gara decisiva contro il Rio Ave, nei playoff di Europa League. "E' dentro il gruppo in tutto e per tutto, nelle loro chat si stanno sentendo e stimolando", conferma il tecnico Stefano Pioli nella conferenza della vigilia. "Qui il leader sta diventando il gruppo, la voglia di stare insieme e di essere soddisfatti e felici delle proprie prestazioni", assicura l'allenatore che non avrà a disposizione neppure Rebic - squalificato e infortunato - e potrebbe rilanciare dal primo minuto ancora il giovane Colombo.
        L'alternativa è Leao ma ha solo "sei allenamenti nelle gambe".
        "Non ci sono solo loro. La scelta dipenderà da come vorremo giocare. Sono felice della disponibilità di Leao, ma si sta allenando da poco con noi. Deve migliorare la condizione, domani potrà fare uno spezzone". L'emergenza è anche in difesa con Musacchio, Romagnoli e Conti ancora non a disposizione e Duarte positivo al Covid. E Pioli fa il punto sugli infortunati: "Romagnoli sta rientrando in gruppo, la sosta sarà importante e spero di riaverlo dopo lo stop. Spero che sia così anche per Conti. Musacchio sta meglio, non so se sarà pronto dopo la sosta"