Calcio: Ecco i 28 convocati per Italia-Polonia, fuori Immobile e Chiesa

Esclusi anche Castrovilli e Biraghi. Bonucci tornerà a casa

Solutions Manager
  • Esclusi anche Castrovilli e Biraghi. Bonucci tornerà a casa
  • A poche ore da Italia-Polonia in programma a Reggio Emilia, sono 28 i convocati azzurri. A causa della "loro perdurante indisponibilità", sono stati esclusi dalla lista Cristiano Biraghi, Gaetano Castrovilli, Federico Chiesa, Ciro Immobile. Leonardo Bonucci, indisponibile da ieri, questa sera farà rientro dopo la partita al club di appartenenza.

    Questo l'elenco degli azzurri, dopo la già comunicata esclusione dei calciatori della Roma: portieri - Alessio Cragno (Cagliari), Gianluigi Donnarumma (Milan), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Torino); Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Alessandro Bastoni (Inter), Davide Calabria (Milan), Danilo D'Ambrosio (Inter), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Emerson Palmieri Dos Santos (Chelsea), Gian Marco Ferrari (Sassuolo), Alessandro Florenzi (Paris Saint Germain), Luca Pellegrini (Genoa), Alessio Romagnoli (Milan); Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Frello Jorge Luiz Jorginho (Chelsea), Manuel Locatelli (Sassuolo), Matteo Pessina (Atalanta), Roberto Soriano (Bologna), Sandro Tonali (Milan); Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Stephan El Shaarawy (Shanghai Shenua), Lorenzo Insigne (Napoli), Kevin Lasagna (Udinese), Stefano Okaka Chuka (Udinese), Riccardo Orsolini (Bologna).

    La Nazionale di calcio ha regalato una maglia azzurra personalizzata al presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, con tanto di numero dieci e cognome stampato sul retro. Un omaggio - simbolico anche per augurare la pronta guarigione al governatore alle prese con una polmonite bilaterale da Covid - consegnato direttamente dal presidente della Figc Gianluca Gravina e dal capo delegazione degli Azzurri Gianluca Vialli all'assessore alla sanità regionale, Raffaele Donini durante la visita della delegazione oggi pomeriggio all'ospedale Core (centro onco-ematologico d'eccellenza) di Reggio Emilia, dove tra poche ore l'Italia di Roberto Mancini scenderà in campo al Mapei Stadium contro la Polonia per la partita di Uefa Nations League. "Le sue condizioni sono buone - ha detto Donini riguardo a Bonaccini - è un lottatore e vincerà anche questa battaglia. Abbiamo bisogno di un condottiero come lui in Regione".