Cagliari: ultime ore per ritorno Nainggolan e rinforzi

Dopo sconfitta con Atalanta urgenti ritocchi per risalire china

Solutions Manager
  • Dopo sconfitta con Atalanta urgenti ritocchi per risalire china
  • (ANSA) - CAGLIARI, 05 OTT - Cagliari travolto dall'Atalanta.
        Seconda sconfitta consecutiva e la squadra di Di Francesco rimane a quota uno. Ma il calendario non era facile: prima gara col Sassuolo (pareggiata), poi Lazio e, ieri Atalanta, due squadre che possono lottare per lo scudetto. Ora la sosta del campionato. E poi comincia il vero torneo dei rossoblu con match sulla carta più equilibrati, a cominciare dalla trasferta con il Torino. Decisiva per scoprire volto e ambizioni del Cagliari la successiva gara in casa con il Crotone.
        Il mister ha ribadito a fine gara (ma l'aveva detto anche prima) che la squadra sta aspettando rinforzi. E il primo, salvo sorprese, dovrebbe essere Nainggolan: entro le 20, orario di chiusura del mercato, Cagliari e Inter dovrebbero mettersi d'accordo per il trasferimento in Sardegna del centrocampista belga. Un innesto che potrebbe essere utile anche alla crescita e al migliore inserimenti di Marin, il giocatore a cui Di Francesco ha affidato la regia in queste prime tre partite.
        Con il nuovo modulo c'è comunque posto anche per il rumeno.
        Nainggolan è considerato un elemento fondamentale della squadra sognata da Di Francesco. La gara con l'Atalanta ha fatto registrare il temporaneo accantonamento del 4-3-3. Un po' per la necessità di avvicinare Joao Pedro alla porta (e infatti il brasiliano ha segnato) è un po' perché Di Francesco sta aspettando un laterale destro avanzato più esperto di Sottil.
        Anche se l'ex viola, 1999, sta comunque facendo il suo.
        Entro oggi il Cagliari potrebbe anche sferrare l'attacco per Mancosu del Lecce: magari cercando di sistemare in Puglia qualche esubero. Bradaric e Despodov dovrebbero andare in Grecia. (ANSA).