Atalanta: Gasperini, su contagi aumento attenzione

'Mai casi come quelli nel Genoa dopo il lockdown'

Solutions Manager
  • 'Mai casi come quelli nel Genoa dopo il lockdown'
  • (ANSA) - BERGAMO, 29 SET - "I contagi continuano a esserci, non solo nel calcio. L'apprensione esiste: dobbiamo aumentare la soglia di attenzione". Gian Piero Gasperini commenta così il focolaio del Genoa. "Nelle ultime 13 partite dello scorso campionato, in 3 mesi, non c'erano stati casi: forse siamo stati bravi tutti quanti - dice il tecnico dell'Atalanta alla vigilia del recupero con la Lazio -. L'impressione è che sia difficile trasmettere il virus tra avversari, ma che sia più facile negli spogliatoi e in genere negli spazi comuni. Per questo siamo sottoposti a controlli continui. Nei giocatori vedo una grandissima responsabilità, non ho bisogno di ricordar loro di mettere la mascherina. Non era mai successa una situazione come quella del Genoa. C'è da dire che le società hanno costi e organizzazione notevoli da reggere - chiude -. Il calcio rispecchia la società anche nell'aumento di positivi. Certo, a marzo era tutt'altra cosa e noi qui l'abbiamo visto. Non so se dopo le vacanze estive ci sia stato un calo di attenzione".
        (ANSA).