Petrolio, guerre e clima: siamo catastrofisti? No, ragionevolmente previdenti

Petrolio, guerre e clima: siamo catastrofisti? No, ragionevolmente previdenti

<p>Mentre Donald Trump non ottempererà alla riduzione di emissioni di CO2 e Paolo Gentiloni continuerà a far finta di niente pensando a quanto durerà il suo governo, mentre il ministro Carlo Calenda svolge svogliate consultazioni su una Strategia economica nazionale basata sulle fonti fossili trasportate dai luoghi di guerra e terrore e a fatica si prepara [&#8230;]</p> <p>L'articolo <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/06/21/petrolio-guerre-e-clima-siamo-catastrofisti-no-ragionevolmente-previdenti/3672835/" rel="nofollow">Petrolio, guerre e clima: siamo catastrofisti? No, ragionevolmente previdenti</a> proviene da <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it" rel="nofollow">Il Fatto Quotidiano</a>.</p>

Solutions Manager
  • Mentre Donald Trump non ottempererà alla riduzione di emissioni di CO2 e Paolo Gentiloni continuerà a far finta di niente pensando a quanto durerà il suo governo, mentre il ministro Carlo Calenda svolge svogliate consultazioni su una Strategia economica nazionale basata sulle fonti fossili trasportate dai luoghi di guerra e terrore e a fatica si prepara […]

    L'articolo Petrolio, guerre e clima: siamo catastrofisti? No, ragionevolmente previdenti proviene da Il Fatto Quotidiano.