Lavoro, dal 2008 al 2015 mezzo milione di italiani fuggiti all’estero. E ora se ne vanno anche gli immigrati dell’Est Europa

Lavoro, dal 2008 al 2015 mezzo milione di italiani fuggiti all’estero. E ora se ne vanno anche gli immigrati dell’Est Europa

<p>Negli anni della crisi 509mila italiani hanno fatto le valigie per cercare fortuna altrove. E’ la fotografia scattata dal rapporto &#8220;Il lavoro dove c&#8217;è&#8221; dell’Osservatorio statistico dei consulenti del lavoro. Dal 2008 al 2015 la mancanza di lavoro non solo ha spinto mezzo milione di persone ad andare via, cancellandosi dall’anagrafe dei comuni d’origine, ma ha anche [&#8230;]</p> <p>L'articolo <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/06/21/lavoro-dal-2008-al-2015-mezzo-milione-di-italiani-fuggiti-allestero-e-ora-se-ne-vanno-anche-gli-immigrati-dellest-europa/3676861/" rel="nofollow">Lavoro, dal 2008 al 2015 mezzo milione di italiani fuggiti all&#8217;estero. E ora se ne vanno anche gli immigrati dell&#8217;Est Europa</a> proviene da <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it" rel="nofollow">Il Fatto Quotidiano</a>.</p>

Solutions Manager